Sito archeologico di Oderzo (TV)

19 aprile 2011 
<p>Sito archeologico di Oderzo (TV)</p>

Torna a VENETO

 

È piacevole scoprire indizi di età augustea camminando nel cuore di una città contemporanea. A Oderzo, si può passeggiare nella galleria pedonale e vedere tracce del cardo, il più importante asse viario di Opitergium; tra via Roma e via Mazzini ci si imbatte nei resti del foro e in una domus. In via dei Mosaici si ammira il pavimento musivo di una casa del II secolo a.C., mentre l'area archeologica di via Dalmazia è inglobata nella Cantina sociale. Preziosa la collezione del Museo Archeologico, con spazi espositivi ambientati nella barchessa di Palazzo Foscolo.

Vicino a piazza Grande, si fa tappa al ristorante Gaia da Camino (via Comunale 80, tel. 0422 717886; 30 €). Per la notte, in località San Bartolomeo di Breda di Piave c'è la Locanda Rosa Rosae, un mulino del XVI secolo diventato la fucina di idee di un architetto e un luogo di grande charme, con camere e ristorante (via Molino 2, tel. 0422 686626; 120 €).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).