Un panin col «Ciccio»

03 aprile 2011 
<p>Un panin col «Ciccio»</p>

Torna a VENETO

FEDERICA PELLEGRINI, nuotatrice.
Nata a Mirano 22 anni fa, è detentrice del record del mondo dei 200 e 400 metri femminile stile libero.

Terra e acqua. Il Veneto, terra e acqua, mi assomiglia. Io abito sulla terra e vivo nell'acqua. Quando penso al Veneto, la mia terra, chiudo gli occhi e mi viene in mente il Milione interpretato da Marco Paolini all'Arsenale di Venezia».

MURAN «Murano è l'isola di mia mamma, dei miei nonni. Mi hanno trasmesso la loro passione per il vetro. È stato facile lasciarsi contagiare: sono cresciuta girando per le vetrerie. Belli i bicchieri che lo "zio" Mario Gambaro ogni vigilia di Natale porta a casa per l'aperitivo. Stupendo il mio lampadario di Barovier&Toso che arrederà la mia nuova casa, per non parlare poi della fabbrica dei leggiadri bicchieri colorati di Nason e Moretti».

BURAN «Imperdibile Burano con i suoi merletti e le case coloratissime, i suoi ristoranti dove vado con la famiglia al ritorno dai grandi eventi. Lì il pesce di laguna è eccezionale e non ho parole per raccontare cosa sono le seppie in nero e i dolci Bussolai, i biscotti tipici dell'isola, famosissimi in tutto il territorio veneziano».

LA MIA VENEZIA «Impossibile non fare un salto in piazza San Marco. Indescrivibile la bellezza di questo perfetto spazio architettonico. Ricordo con nostalgia le cioccolate che consumavo da piccola al Florian, dove sono sempre stata coccolata dai colleghi di papà. Mi vengono i brividi quando penso al primo rintocco della Marangona e a me, vestita da angelo, che "volo" giù dal campanile sopra le teste di trentamila persone con il naso all'insù nel primo giorno di Carnevale. Ho avuto l'onore e il piacere di rappresentare lei, la mia Venezia ».

IL MIO CENTRO «Verona è il centro del Veneto ed è il mio centro. È la città di Giulietta e Romeo, la città dell'amore, bellissima e a misura d'uomo con attorno colline e vigne deliziose, come quelle di Valpolicella e Soave. Ed è divertente scendere verso la parte veneta del Garda, dove scappo a ballare con Brembo e Luca qualche sabato sera. Sono arrivata a Verona perché c'è il Centro Federale di nuoto e piano piano la città mi ha adottata: mi piace andare a prendere lo spritz vicino al Castelvecchio, adoro andare a mangiare nei suoi ristorantini storici, mi affascinano le sue botteghe eleganti».

IL RELAX «A pochi chilometri da Verona, nel cuore della Valpolicella, c'è una bella villa veneta del XVI secolo. Ospita la spa del Byblos Art Hotel Villa Amistà dove vado quando ho bisogno di rilassarmi e rigenerarmi. È uno spazio magnifi co in cui storia antica e design contemporaneo si fondono mirabilmente».

IL MIO CUORE «L'altra terra del mio cuore è Spinea. Girando per la mia regione mi accorgo di quante Spinea ci siano: posti con una strada principale dove si costruiscono case a destra e a sinistra che, nel tempo, diventano cittadine di dieci-ventimila anime. Almeno la metà si conoscono e gli altri, che si sentono esclusi, adoperano il paese solo per dormire. Ma tutto mi porta lì a Spinea: il parco Nuove Gemme, frequentato con la mamma e tutti gli altri amichetti, compagni di asilo e scuola; il cappuccino dalla Mara con tanta schiuma; il ristorante di pesce Dall'Antonia a dieci minuti di macchina, nonna Lia e la bisnonna Matilde che quest'anno compirà 98 anni. Quando c'è tutta la famiglia, siamo quattro generazioni riunite».

JESOLO «Prendo sempre in giro papà, perché non si muove dalla spiaggia di Jesolo, ma alla fine è diventata una tradizione di famiglia. Finita la giornata di sole si va a bere l'aperitivo da Roberto al Floridita. In realtà non è il bere che ci interessa ma il famoso "panin col Ciccio", mitico, unico, perfetto: würstel, cipolle, salse e patatine fritte sbriciolate sopra. Per gli appassionati di tatuaggi, c'è Lorenzo: lui ha "scritto" tutta la famiglia: se non passiamo a salutarlo, ci manca qualche cosa».

GLI INDIRIZZI DI FEDERICA

Nasonmoretti Store by Elleelle, fondamenta Manin 52, Murano (Ve), tel. 041 5274866
Caffè Florian p.zza San Marco (Ve), tel. 041 5205641
Byblos Art Hotel Villa Amistà via Cedrare 78, Corrubbio di Negarine (Vr) tel. 045 685 5555
Trattoria Porto Menai Dall'Antonia via Argine Destro Canale Taglio 75, Mira (Ve), tel. 041 5675618
Bruschetteria La Floridita via delle Meduse 1, Jesolo (Ve), tel. 0421 380596

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).