Grumentum (PT)

20 giugno 2011 
<p>Grumentum (PT)</p>

Torna a BASILICATA


Nel più giovane dei parchi nazionali di tutta Italia, quello dell'Appennino Lucano Val d'Agri Lagonegrese, istituito nel 2007, si trova una delle aree archeologiche più ricche della regione, un tempo punto di snodo fra le colonie joniche della Magna Grecia e le popolazioni etrusche del Tirreno. Il sito di Grumentum, con il Museo Archeologico Nazionale dell'Alta Val d'Agri (cont. Spineta, Grumento Nova, tel. 0975 65074), viene non a caso chiamato «Piccola Pompei della Basilicata». Sorge in uno scenario naturalistico davvero magico sulle sponde del lago del Pertusillo, una macchia d'azzurro circondata da folti boschi, meta di birdwatching. Sullo sfondo, imponenti alture a cui si aggrappano graziosi borghi medievali.

Più recente, ma pur sempre con mille anni di storia, è Grumento Nova, dove si trova il Parco Verde (contrada Spineta, tel. 0975 65590; 25 €), agriturismo che fra i piatti tipici propone il mischiglio, pasta fresca di farina di legumi condita con sugo o ragù bianco: una vera delizia. Per concludere in relax la giornata si può puntare al Giardino degli ulivi (contrada Pozzo, Marsicovetere, tel. 0975 69043; 50 €), azienda agrituristica immersa in un uliveto a 800 metri di quota.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).