Il gusto del posto: la ricetta di Francesco Rizzuti

22 giugno 2011 
<p>Il gusto del posto: la ricetta di Francesco Rizzuti</p>

Torna a BASILICATA

 

Crema di patate e funghi, germogli di castagne, ghiande e tartufi: sono tutti prodotti dei boschi della Sellata, a meno di 20 km da Potenza. Tartufi compresi, che abbondano anche qui in Basilicata, dallo scorzone al bianchetto. Questo «sottobosco» non è un piatto tradizionale, ma è molto rappresentativo della cucina lucana. Povera, semplice, spontanea, come chi l'ha codificata nei secoli, i contadini, ma ricca di gusto. Io attingo soprattutto dall'orto di casa, dalla dispensa naturale che ci regala la nostra campagna: verdure e cicorie selvatiche, legumi favolosi come i fagioli di Sarconi, peperoni di Senise (da mangiare cruschi, fritti e croccanti), e tutte quelle carni e formaggi di allevamenti nostrani. Ottimo il manzo podolico, sia per bistecca sia per il caciocavallo, e fra i latticini, il canestrato di Moliterno.

 

Antica Osteria Marconi Via Marconi 233, Potenza, tel. 0971 56900; 35-45 €.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).