Il sapore di Cosenza

21 giugno 2011 
<p>Il sapore di Cosenza</p>

Torna a CALABRIA

 

ALFREDO PIRRI artista
54 anni, è nato a Cosenza ed è uno dei più importanti artisti italiani. Le sue prossime mostre su www.oredaria.it.

«Vale certo una visita il Museo Nazionale di Palazzo Arnone (via Gian Vincenzo Gravina 2, tel. 0984 795639). È una galleria d'arte antica ma ha la particolarità di raccogliere, quasi in maniera monografica, le opere di Luca Giordano e Mattia Petri. Ma ci sono anche altri posti davvero particolari con una storia da raccontare, come il Ristorante Vecchia Pantagruel subito fuori città, a Rende Vecchia: il proprietario aveva la migliore pescheria di Cosenza e ora ha aperto il ristorante, veramente straordinario (via Pittore Santanna 2, tel. 0984 443508). In centro città c'è la storica enoteca Mezzo pieno dove si possono gustare anche ottimi piatti locali (via Isonzo 7, tel. 0984 793838).

Un'altra particolarità è una piccolissima libreria, Il seme, specializzata in spartiti ed edizioni musicali (via Nicola Serra 8, tel. 0984 481313). Per i più mondani c'è il BeaT Music Pub, nella città vecchia, con musica dal vivo (piazza Duomo, tel. 0984 29548).

Per chi ama i prodotti tipici, Scarpelli, con decine di tipi di pane (via Rivocati 146, tel. 0984 24846). Ma il negozio che consiglio di visitare è il vecchissimo Mazzuca cordami e spaghi: da fuori sembra un negozio del Far West perché espone corde di tutti i tipi (piazza Tommaso Campanella 23, tel. 0984 25585). A pochi passi c'è la chiesa di San Domenico: una cappella con il cielo a sbalzo e rivestito in foglio d'argento (piazza Tommaso Campanella)».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).