Camigliatello (CS)

20 giugno 2011 
<p>Camigliatello (CS)</p>

Torna a CALABRIA

 

Nel decennio 1900-1910 ogni 100 calabresi ne partirono per le Americhe almeno 33, spopolando paesi e campagne, ma con la speranza di sottrarsi alla miseria. La Nave della Sila, ovvero il Museo narrante dell'emigrazione di Camigliatello Silano, racconta, attraverso immagini, statistiche, canzoni, suoni e perfino odori, questa storia (da luglio a settembre o per piccoli gruppi su prenotazione, tel. 338 7560118).

Ha l'aspetto di un piroscafo e vi sorprenderà su una strada bianca che porta alla bellissima dimora dei baroni Barraco, Torre Camigliati, diventata un b&b di lusso con tanto di piccolo museo del lavoro contadino (tel. 081 667599; 100 €). In paese, località turistica abbastanza nota, fate scorta di prodotti tipici (funghi, miele di fichi e patate silane) al mercatino di sabato e domenica o da Roberto Campanaro, in via Roma. Se volete partecipare a coltivazione e raccolta, c'è l'Azienda Agricola Grillo in contrada S. Maria Lagarò a Celico (fattorieaperte.it).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).