Campania: i borghi segreti

17 giugno 2011 
<p>Campania: i borghi segreti</p>

Torna a CAMPANIA

 

TRAMONTI Venite a provare un Concerto tra gli alberi
Lo dice il nome: tra terra e monti. Intorno, una corona di roccia e vegetazione che racchiude un comune neppure troppo piccolo visto che è formato da tredici frazioni, ognuna con una sorpresa per chi ci dovesse capitare: dai quadri di Luca Giordano a Pucara alle bellissime maioliche della chiesa di S. Pietro Apostolo, a Figlino. Da Tramonti non si può andare via senza aver bevuto un bicchierino di Concerto, il liquore a base di erbe, con liquirizia, finocchietto, chiodi di garofano, noce moscata, stella alpina e mentuccia.

Mangiare Alla Locanda Amalphitana, a Maiori, si fanno grigliate di pesce e di carne. Conviene arrivare fino al dolce: eccelso il tiramisù al limone (via Nuova Provinciale Chiunzi, tel. 089 877439; 25 €).
Dormire A 4 chilometri da Tramonti, a Maiori, c'è Casa Raffaele Conforti, un palazzo gentilizio dell'800 nel centro storico, a 100 metri dalla spiaggia (via Casa Mannini 10, tel. 089 853547; 110 €).

 

CUSANO MUTRI Gallina vecchia fa buon brodo
Patria del fungo porcino, delle sagre e dell'infiorata, è in provincia di Benevento, al confine tra Campania e Molise, adagiata su uno sperone roccioso. Arroccata intorno a un castello, Cusano Mutri ha case in pietra, vicoli, archi e scalinate tortuose. È la Porta di Mezzo che immette nel centro storico, per poi salire fino al punto più panoramico del borgo. Chi capitasse da queste parti, deve fermarsi a mangiare la zuppa santella, una minestra di cavolo con polpettine di carne in brodo di gallina. E se invece ci si volesse portare a casa un souvenir, qui l'artigianato si è specializzato in manufatti in pietra e ceramica artistica.

Mangiare A 25 km da Cusano, alle Terre del Principe, con grande attenzione ai vini (via SS Giovanni e Paolo 30, Castel Campagnano, tel. 0823 867126; 45 €).
Dormire Alle Terre del Principe sono disponibili due stanze in b&b (100 €).

 

FURORE Tra monazzeni e case-murales
È un'immagine onirica più che un paese: su costoni di roccia, a picco su un fiordo, spuntano case a guardia del dirupo, più in là vigne terrazzate e pergolati di limoni. L'antico borgo di pescatori, in provincia di Salerno, è stato completamente ristrutturato e oggi i famosi monazzeni, vecchi depositi utilizzati per gli arnesi della pesca, possono essere tutti visitati. In molti conoscono Furore come «il paese dipinto»: percorrendo il tratto di strada che attraversa il centro, si possono vedere i murales sulle pareti delle case. Ce ne sono più di cinquanta, che continuano ad aumentare: ogni anno, a settembre, viene dedicata un'intera settimana a «Muri in cerca d'autore», una manifestazione a cui partecipano svariati artisti, impegnati a decorare ulteriormente questo borgo già fantastico. Avete visto il film Amore di Anna Magnani e Roberto Rossellini? Sulle scene, una Furore antica, che è bello riguardare.

Mangiare All'Hostaria da Bacco. Il piatto forte? «Ferraccioli alla nannarelli» dedicato alla Magnani: una sorta di fusilli con pesce spada, uva passa, pinoli e pomodori (via G.B. Lama 9, Furore, tel. 089 830360; 35 €).
Dormire Al b&b Villamena, sei stanze spaziose con terrazzi e vista mare. Tra i servizi anche il wi-fi free (via Croce 2A, tel. 089 830519; 70 €).

CAMP-Taurisio

TAURASI Alla salute dell'Irpinia
Arrampicato su una roccia è il centro enologico più importante della Media Valle del Calore. È qui che si fa quel celebre Taurasi, con le uve di Aglianico: non per niente c'è la sede dell'Enoteca Regionale dei Vini d'Irpinia, all'interno del Castello di Taurasi, nella parte più alta di questo borgo medievale. Prima di sedersi a bere, però, conviene fare un giro per il paese, che vale la pena visitare, oltre che per le sue tante chiese, per i suoi palazzi costruiti in pietra locale con portali lavorati e volte affrescate.

Mangiare Ristorante Morabianca, all'interno del Radici Resort (località Piano Pantano, contrada Corpo di Cristo, Mirabella Eclano, tel. 0825 431293; 40 €).
Dormire Al Radici Resort: sei camere su una collina circondata da vigneti. All'interno della struttura, anche un campo da golf a nove buche (150 €).

 

 

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).