La scelta di Vittorio Sgarbi

22 giugno 2011 
<p>La scelta di Vittorio Sgarbi</p>

Torna a CAMPANIA

 

«Pompei, per le circostanze della storia, divenne involontariamente una specie di capitale del sesso tra gli antichi romani (...). Se ne erano accorti anche i primi scopritori della località vesuviana, che avevano convogliato gli oggetti di carattere erotico in una "stanza segreta" della collezione dei Borbone, riaperta al pubblico presso il Museo Nazionale Archeologico di Napoli. Lo "scandalo" erotico si è riproposto con l'apertura al pubblico delle Terme Suburbane, i cui affreschi sono talmente audaci da provocare ancora imbarazzo nei moderni, e alcuni ritengono che quelle straordinarie pitture siano frutto di isolati "sporcaccioni" che non possono rappresentare il costume sessuale di tutto il popolo romano. In realtà le cose dovrebbero essere diverse. Basta leggere un testo come il Satyricon di Petronio per capire che i romani vivevano il sesso in una maniera davvero inconcepibile per chi è vissuto dopo la venuta di Cristo».

(da L'Italia delle Meraviglie, Bompiani, pag. 207).

 

MANGIARE Il Principe Restaurant Cucina napoletana e ricette antiche (piazza Bartolo Longo 1, tel. 081 8505566; da 35/50 €).

DORMIRE Hotel Palma In un palazzo di fine Ottocento, un 4 stelle a poche decine di metri dagli scavi. Nelle belle serate si cena anche in terrazza (via Piave 15, tel. 081 8631168; da 90 €).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).