San Leucio (CE)

20 giugno 2011 
<p>San Leucio (CE)</p>

Torna a CAMPANIA

 

Uno strano posto quello della Real Fabbrica della seta di San Leucio. Immobile e mobile a un tempo. Se si respira l'aria di una gloria che fu, è comunque vero che qui si «muovono» ancora tante cose e tutt'ora è attiva l'antica seteria che vanta produzioni per tutta l'Europa: le sete di San Leucio si possono ritrovare in Vaticano, al Quirinale, nella Casa Bianca e a Buckingham Palace, dove sventolano bandiere che vengono da qui. All'interno di saloni riccamente arredati, viene illustrata la vita di corte dei sovrani borbonici e l'intero processo della produzione della seta, con gli antichi telai e i macchinari originali di fine Settecento.

Oggi sede della facoltà di Scienze Politiche della Seconda Università degli studi di Napoli, nei mesi estivi, si svolge qui il Leuciana Festival, con spettacoli di musica, teatro e danza. Per rimanere in un contesto reale, non si può «abbassare» il tono.

Così, per mangiare, consigliamo il ristorante Real Borgo (piazza Madonna delle Grazie 8, loc. Vaccheria, Caserta, tel. 0823 485527, 65 €), dove assaggiare il filetto brasato al Falerno, e per dormire il Grand Hotel Vanvitelli (viale Carlo III, Caserta, tel. 0823 217111; 130 €), un quattro stelle con cinque ristoranti.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).