Giovinazzo (BA)

20 giugno 2011 
<p>Giovinazzo (BA)</p>
PHOTO GIOVANNI SIMEONE -

Torna a PUGLIA

 

A Giovinazzo, cittadina poco a nord di Bari, di turisti ne arrivano pochi. Ma solo perché pochi immaginano che sia quel piccolo gioiello incastonato sulla costa, custodito dai baresi e dalla gente dell'entroterra, che ci vanno per godersi le sere d'estate e di primavera, grazie anche ai tanti locali. Il centro storico, recuperato dal degrado pochi anni fa, riserva un'atmosfera d'altri tempi, tra piazzette e vicoli.

La cattedrale di Santa Maria Assunta, affacciata sulle onde, merita da sola una visita: fu voluta dai normanni nel 1113 in stile romanico pugliese, con elementi nordici e orientali. Sullo sfondo, il Torrione Aragonese, detto «u tammurre», per la sua forma rotondeggiante.

Per pranzare ci si può inoltrare nell'entroterra fino a Ruvo e sostare da U.p.e.p.i.d.d.e., il cui nome - che è anche un acronimo - sta per «cosa piccina ma gradevole» (vico sant'Agnese 2, tel. 080 3613879; 30 €). Per dormire l'Hotel President (SS 16 km 786, tel. 080 3941797; 100 €).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).